Stiftungslogo  

Marga Comiotto Stiftung

Unterstützung der Psychoonkologie und der psychosozialen Forschung für krebskranke Menschen

Erstellung der Druckversion:
Monday, 21. August 2017, 21:21:37 Uhr.
Letzte Aktualisierung der Seite:
Sunday, 19. February 2017, 16:07:29 Uhr.

Fondazione Marga Comiotto

Deutsche Informationen | English information

Informazioni fondamentali ed obiettivi della Fondazione

Annualmente in Germania circa 320.000 persone si ammalano di tumori maligni; ciò corrisponde ad un'incidenza annuale di circa 400/100.000 colpiti. Un cittadino tedesco su tre deve quindi considerare il rischio di una malattia tumorale durante il corso della propria vita.

Le malattie oncologiche, e soprattutto quelle con decorsi cronici, si affiancano a specifici e gravi problemi fisici e psichici, collegati spesso a mutamenti svantaggiosi sia nella sfera familiare e professionale, che negli ambienti sociali circonstanti. Per far fronte a tali difficoltà numerosi colpiti necessitano di aiuti continui, nonché di appoggi psicologici e psico-sociali.

Tuttora la predetta "Consulenza ed assistenza psico-oncologica" nelle cliniche tedesche si rivela troppo rara: al momento si tratta soprattutto di "gruppi di auto-aiuto", che per l'ammalato tumorale sono diventati un nuovo sistema di riferimento.

Consulenza psicooncologica

Questo concetto comprende una completa offerta di consulenza rivolta verso i pazienti ed i loro congiunti. L'obiettivo della psico-oncologia è far pervenire alla psiche dell'ammalato un'assistenza seria e cure qualificate, consentendo in tal modo una situazione naturale ed ovvia per un corpo in terapia. Durante un colloquio con il terapista il paziente espone la propria situazione ed insieme fanno chiarezza sui fabbisogni e le possibilità dell'ammalato, al quale vengono dati aiuti di orientamento e presi contatti, al fine di trasformare la molteplicità delle offerte psico-oncologiche in un'assistenza individuale mirata.

Assistenza psico-oncologica

Se da un lato le forze attivi, dall'altro le forze risparmiano - è questo un importante, ma pur non sempre facile principio dell'assistenza psico-oncologica! Durante il colloquio con terapisti esperti il paziente ha la possibilità di manifestare le proprie paure, angosce e desideri, la sua collera ed afflizione, nonché la sua fiducia e speranza. In questo modo si possono trovare dei percorsi comuni per convivere insieme alla malattia e far fronte alla stessa.

Obiettivi

Al fine di prestare aiuto soprattutto al paziente nel settor dell'" oncologia psico-sociale", la Fondazione Marga Comiotto si è posta come obiettivo la creazione di impianti specializzati e l'assistenza di quelli già esistenti. Per creare ed eventualmente consolidare una catena di distribuzione psico-sociale, che comprenda allo stesso modo il settore ospedaliero e quelle ambulante, sono ora necessari degli sforzi maggiori. Intanto la continua professionalizzazione dell'oncologia psico-sociale resta sempre alla base di un'assistenza medica qualitativa.